Allevare lombrichi, significa aiutare l’ambiente con un’attività ecologica, inoltre oggi è in aumento la richiesta di humus di lombrico quale prodotto naturale per colture biologiche. Pertanto l’allevamento di lombrichi è un’attività che può dare un buon reddito.

E’ un’attività accessibile a tutti, come impresa da reddito o come hobby. Vi si può dedicare lo studente, l’impiegato, il professionista, l’agricoltore, ecc… Non occorrono particolari strutture: i lombrichi vengono allevati direttamente sul terreno. Non occorrono terreni specifici: qualsiasi angolo va bene, al sole, all’ombra, in qualunque zona, con qualsiasi clima, tanto a livello del mare che a 1.600 m di altitudine.

Per avviare un piccolo allevamento bastano pochi metri quadrati

Lettiera, Il lombrico vive nella lettiera in mezzo alla sua alimentazione

Si possono allevare lombrichi secondo diversi piani: con un investimento molto contenuto, medio o industriale. Non servono attrezzature particolari, bastano inizialmente una carriola, una forca e un tubo di gomma per innaffiare e non ci sono orari fissi da rispettare. Le nostre tecniche di allevamento sono semplici ed efficaci, per ottenere il massimo reddito con la minima applicazione.

Il lavoro è così strutturato:

  • Inizio allevamento con inseminazione;
  • Alimentazione regolare tre volte al mese;
  • Divisione delle lettiere ogni tre mesi circa;
  • Raccolta “Humus” una – due volte l’anno.

Lettiera tipo: area 2mq.

Il lombrico vive nella lettiera in mezzo alla sua alimentazione. Smaltisce tutti i residui della casa, dei giardini e degli orti, trasformandoli in humus, prezioso concime naturale indispensabile per fiori, piante e ortaggi. Inoltre si producono lombrichi da esca o da immettere nel terreno.
Avere nel proprio giardino una lettiera è interessante, istruttivo, produttivo e remunerativo. La nostra scheda "Come avviare un allevamento di lombrichi" contiene tutte le informazioni per iniziare questo tipo di attività. 
Un buon numero di lettiere permette un’attività industriale.


Richiesta Informazione

Tabella indicativa di produzione

Terreno Lombrichi da inseminare Consumo annuale di scarti o letame per alimentazione Produzione annuale Humus Produzione annuale Lombrichi Tempo
1 mq 40.000 6q 3q 100.000 Circa 1 ora/sett. Per 250.000 lombrichi

Richiesta Informazione

Allevamento manuale

Allevamento manuale lombrichi

Nella foto un allevamento da reddito di circa 2000 mq. In questa superficie vengono trasformati in humus oltre 300q di letame al mese.

La lavorazione è completamente manuale, non sono necessarie macchine agricole.


Richiesta Informazione

Allevamento industriale

Allevamento industriale lombrichi

Per la lavorazione si impiegano macchine di vario tipo, come camion con gru, trattori ecc.

Su circa 10.000 mq. di terreno incolto, vengono trasformati in ottimo Humus circa 50.000 quintali di letami vari l’anno, provenienti da allevamenti bovini, suini, equini, macelli ecc.


Richiesta Informazione

Investimento e redditività

Investimento Terreno m2 Fatturato 2° anno
€ 2.500,00 100 € 6.000,00
€ 5.000,00 200 € 12.000,00
€ 10.000,00 500 € 25.000,00

L’allevamento può essere impiantato su terreni incolti, ex cave e discariche abbandonate, terreni marginali o altrimenti inutilizzabili. Costituisce quindi un valido esempio di recupero di preziose risorse naturali.

Un impianto di lombricoltura è uno stabilimento di trasformazione di letami e scarti agroindustriali in ottimo ammendante ecologico.


Richiesta Informazione

Schema di incremento della produzione

Trimestre N° lettiere Quantità lombrichi Spazio occupato in mq. Alimentazione con letami q/anno Humus prodotto q/anno Ore mensili occorrenti
Inizio 1 80/100.000 2 12 6 2
Primo 2 200.000 4 24 12 3
Secondo 4 400.000 8 48 224 4
Terzo 8 800.000 16 96 48 6
Dopo un anno 16 1.600.000 32 192 96 9
Dopo due anni 256 25.600.000 512 3.072 1.536 130

Richiesta Informazione


IMPORTANTE!!! Da Dicembre a Febbraio non occorre alimentare i lombrichi. E’ sufficiente, in questo periodo invernale, ricoprirli per proteggerli dal freddo.